Se semo fatti vecchi

Ennesima indagine choc della Magistratura.
Ennesime prese di posizione.
Ennesime intercettazioni hot pubblicate (non è più di moda nemmeno chiedersi come siano arrivate a Repubblica…).
Ennesimi editoriali in cui si chiede di smetterla di affrontare i problemi del paese come se si stesse organizzando una festa di piazza ma di prendersi le proprie responsabilità e di farlo tramite una organica e seria riforma costituzionale.

Sono passati 17 anni da Mani Pulite.

Annunci

7 Risposte to “Se semo fatti vecchi”

  1. utente anonimo Says:

    Vedi caro Marish (a Roma nevica, per la cronaca! E nevia pure bene!!) l’editoriale di Sergio Romano, apprezzabile e condivisibile, centra il problema che è alle radici dell’inchiesta e del metodo "divisorio", spesso "manicheistico" di concepire la politica proprio del nostro Premier, ma non solo. E’, infatti, opinione diffusa nella nuova destra di stampo prettamente populistico che stà inonando il Pianeta, dagli USA (Dove sembra si siano dati una "calmata") passando per l’Europa fino all’Asia che chi governa tragga la propria leggitimità e leggitimazione solo dal voto popolare, esasperando il concetto di Democrazia, come emanazione dal popolo. Il risultato è un sostanziale aggiramento della democrazia, perchè se chi governa si ritiene dotato di poteri più o meno speciali, derivanti dal suo essere stato eletto liberamente e, soprattutto, ritiene di avere il diritto di governare (ti chiedo di prestare attenzione all’abominio dell’utilizzo della parola "Diritto" per governare, anzichè "Dovere") fino alle successive elezioni, unico momento nel quale è convinto di poter rendere conto a qualcuno del suo operato, è logica conseguenza che controlli e contrappesi vengano percepiti come ostacoli, non come normale dialettica democratica. Le riforme non sono necessarie, sono VITALI per il futuro dell’Italia, ma, finchè si continuerà a sostenere la filosofia politica  del "Fare", inteso come sbrigarsi, è chiaro che diventerà difficile e continueranno a persistere i giochetti come questo che, estenendendo all’inverosimile i poteri della Protezione Civile, ha inguaiato Guido Bertolaso, e forse anche la credibilità dell’Italia.
    K

  2. gau Says:

    Le riforme sono importanti, ma scrivere "legittimità" e "legittimo" con una g sola, a mio avviso, lo è ancora di più.

  3. marish Says:

    Ecco il solito precisino.

  4. utente anonimo Says:

    gne gne gne gne gne

    gau

  5. marish Says:

     er pallone è mio e quindi comando io…

  6. utente anonimo Says:

    E anche te c’hai raggione…. chiedo umilmente scusa. A proposito di pallone, ma nelle vostre sperdute parti del mondo nelle quali vivete, nevica?
    Comunque "Leggittimo" non mi entra in testa
    K

  7. utente anonimo Says:

    Qui c’è un sole che spacca le pietre. Al limite, piove qualche goccia di daiquiri frozen ogni tanto. La neve è da plebei…
    gau

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: