Auguri…

Ha ragione Rondolino sulla Stampa di oggi. Massimo D’Alema, a vederlo lucidamente,  e’ oramai un peone. Non e’ niente. Non ha apparentemente alcuna carica politica.
Ma rimane indiscutibilmente il numero 1. Qualcuno mi spieghi perche cazzo di motivo a nessuno del PD e’ venuto in mente di farla finita con le cazzate da buffoni e invece non si sia chiamato lui al momento delle dimissioni di Veltroni.
E’ inutile ricordare che quando si e’ vinto, lui c’era sempre?
Auguri.

massimo-paint-small

Annunci

5 Risposte to “Auguri…”

  1. gau Says:

    Perché bisognerebbe ammettere anche che quando il centro-sinistra ha vinto c’era sempre anche Prodi.
    Comunque, ben trovato fratellino.

  2. marish Says:

    Lo so. Lo so. Ma bisogna pur riconoscergli la statura di politico. E comunque meglio che assiderare con Franceschini…

  3. gau Says:

    Ma sì, era per dire…
    E guarda che Franceschini non è poi così male…

  4. GamberoDem Says:

    C’era quando si è vinto e quando si è perso. Comunque, certo, auguri al D’alemone!

  5. utente anonimo Says:

    Per me dovevano proporlo come sindaco di Roma. Avrebbe vinto a mani basse e il PD forse (e dico forse) avrebbe mantenuto un minimo di dignità.

    Andrew’s Tavern
    dove osano i balordi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: