Run, Banksy, run!

banksyCi cascano tutti, prima o poi.

Quando il magazine britannico Mail on Sunday ha pubblicato il suo "scoop" dopo un’indagine segreta durata oltre un anno ho capito che è proprio così.

Molti ricorderanno che il 13 luglio scorso la rivista si vantava di aver finalmente svelato l’identità del più famoso "street-writer" o "graffitaro" del mondo, Banksy, che ha disegnato immagini dolci, cruente, tristi, sarcastiche e provocatorie sui muri di Londra, New York, Pechino e persino sul muro che divide Israele dalla Cisgiordania.

tfs_banksy_thumb1Più di un artista di strada, diverso da un pittore, in sostanza un genio, Banksy se ne frega. Ci tenete tanto a sapere il suo nome? Contenti voi. Io mi accontenterei di vedere un suo disegno su un muro di Roma, città temo troppo periferica per il suo mondo.

Immaginatevelo appollaiato su un muretto che se la ride mentre la gente si contende le sue opere a colpi di centinaia di migliaia di dollari (tanto sono quotate le sue opere nelle aste). E mentre vi girate, lo fissate e vi domandate se è davvero lui, vi accorgete che è un disegno, un graffito, un’illusione.

E come gli voltate le spalle, sentite di nuovo il suo ghigno.

 17banksyES_468x606

 windowlovers

 

 

 

 

 

 

 

 070514_banksy01_p323

balloongirl_alwayshope

vamp_v2_flickrtouristinfo

 

 

 

 

 

 

watercan-girl-4

nobartiste2

pissingguard

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: