Heaven knows I’m Middle Eastern now ovverossia meglio Morrissey che U.N.!

"Tutti che si agitavano alle prime note dei Rage, dei Prodigy, dei Cure, dei Beastie Boys. Con gli Smiths si agitava sempre per Marish per primo. Non so perché. Non gliel’ho mai chiesto.".


Così si interrogava il buon Gau qualche giorno fa a proposito della (per lui) incomprensibile adorazione mistica degli Smiths da parte del sottoscritto.
Non lo capirà nemmeno oggi ma immagino che ci andrà un pelino piu’ vicino leggendo questo incredibile articolo dell’Independent.
Insomma nel giorno in cui gli americani fanno un bordello della madonna e si rischia la guerra il vecchio caro Morrissey se ne esce con sta storia della tournèè in Iran (ricordiamoci, prego, che è gay…) e, quindi (ma quindi de che?!?) per dirla come l’Independent (mica il corriere…) "dimenticate Blair, potrebbe essere Lui l’uomo che riparerà i contrasti in medio oriente".
Un genio. Assoluto.
Che Dio lo benedica.

P.S. non voglio fare lo scassacazzi della situazione ma l’ironia sottesa all’articolo è chiara. Pensate che cosa sarebbero in grado di scrivere quegli immonnezzai dei nostri giornalisti se uno dei nostri grandi intellettuali andasse a cena da Castro, a pranzo con Chavez, a colazione con Ahmadinejad e via dicendo. Me li immagino i profluvi di parole contro l’imperialismo americano e britannico… me li immagino proprio.

Che tristezza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: