RugbySabato scorso, per la prima volta nella mia vita, mi sono ritrovato a vedere una partita di Rugby. Ammetto il mio limite: gli eventi sportivi alla fine dei quali non c’è da gioire come un ossesso o, meglio ancora, prendere per i fondelli un tifoso avversario fino a procurargli un travaso di bile non mi entusiasmano… anzi, sinceramente, mi annoiano… anzi, dirò di più: è SOLO quell’eventualità lì che mi permette di vedere incontri dei quali, altrimenti, non me ne fregherebbe assolutissimamente nulla. Insomma, anche per salutare il mio amico Marish che sarebbe partito niente meno che fino a Firenze che ho raggiunto un gruppetto di persone in un pubetto del centro di Roma per assistere alla partita in/out Italia-Scozia dei mondiali di rugby. Il clima era sinceramente surreale, per una partita di uno sport di squadra con la palla che arrivi a riempire un pub di Roma il sabato sera. Sinceramente non riesco a ritrovarmi in una situazione nella quale i tifosi avversari si ritrovino vicini a discutere dal punto di vista tecnico del movimento di quello, piuttosto che di quell’altro. A me piacerebbe vederli piangere sempre e comunque i tifosi avversari, non sentirli disquisire sulle migliori capacità e concedere l’onore delle armi. A me non piace avere l’onore delle armi, a me piace vincere, sempre e comunque (non come la Juventus, ma almeno vedere rosicare gli altri sì!). Oltretutto il rugby è sinceramente uno sport che non comprendo, soprattutto non comprendo come si faccia a farsi sfuggire certe occasioni. In una partita di un mondiale dentro/fuori non esiste che nelle mischie si rispettino le regole. Si mira al volto del più forte degli avversari e con un calcione ben assestato lo si mette fuori combattimento. Soprattutto a pochi minuti dalla fine: cosa importa se si viene cacciati, ma con l’avversario più forte out è più facile passare il turno, in fin dei conti! Cosa ha detto Bergamasco ai compagni di squadra messi a cerchio nel mezzo del campo in un post partita eccessivamente lungo? Capisco le lacrime di Troncon, è stata una coltellata la cuore vedere un bestione di 100 e passa chili pelato di 34 anni piangere come un bimbo dell’asilo, ma perchè gli scozzesi applaudivano? Che facevano? Prendevano per i fondelli? Oppure erano sinceramente convinti che concedere l’onore delle armi sarebbe servito a qualcosa? E poi, veramente, perchè tutti quei cazzarola de scozzesi a Roma dentro al pub a chiedere la birra in inglese, e perchè il gestore del Pub non gli ha sputato nella birra, soprattutto alla luce del risultato finale? Sapete, il momento di maggiore goduria calcistica (dopo una sconfitta) che ricordi è la passeggiata a Piazza Farnese dopo Italia-Francia degli Europei del 2000, quando una francesina di vent’anni osò gioire in faccia a noi italiani: si beccò un gelato per cappello! Così, ammesso che ci sarà, la prossima volta ci penserà 100 volte prima di essere felice in pubblico a Roma! Ecco, secondo me, il Rugby ha il difetto di non parlare allo stomaco ma solo alla testa e questo lo trasforma in uno sport eccessivamente freddo.

Annunci

7 Risposte to “”

  1. gau Says:

    Uno sport che parla solo alla testa…Diciamo che se fossi in te non ripeterei questa balzana affermazione in un pub inglese o scozzese, in una brasserie francese o in un locale tipico di un’altra dozzina di Paesi complessivamente più civili di noi.

  2. kolchoz Says:

    Non te preoccupà!

  3. gau Says:

    Confondi le cose: le emozioni con l’odio, la fierezza con la spocchia, la superiorità con il dileggio. Come i ragazzini.

  4. utente anonimo Says:

    Ben gentile.
    K

  5. gau Says:

    Non c’è bisogno di frignare. Vuoi un fazzolettino?

  6. utente anonimo Says:

    Al di là dell’opinabilità delle tue affermazioni… cazzo è un anno che scrivi sul blog, vuoi imparare a postare decentemente! IL TITOLO!!!

    M

  7. gau Says:

    Non volevo infierire…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: