Giovani sessantottini crescono

Intervista a tutto campo al settimanale Gente
D’Alema e i giovani e la nostalgia del ’68
Il vicepremier: «Noi ci siamo fatti strada lottando».

Il vicepremier D'Alema (Ap)
ROMA

– Italia paese difficile per i giovani? È vero, osserva Massimo D’Alema, «ma i giovani devono farsi avanti e combattere per il loro futuro, come ha fatto la nostra generazione nel ’68». In un’intervista a tutto campo al settimanale Gente, il vice premier premette come l’Italia sia «abbastanza off limits per i giovani, sia in politica che in economia. Ma i giovani – aggiunge D’Alema – devono farsi avanti e combattere per il loro futuro. La nostra generazione – ricorda il ministro degli Esteri – ha lottato a partire dal ’68 e, nel bene o nel male, si è fatta rumorosamente strada». (dal Corsera)

Ancora? Ma insomma basta. Pietà.

Ma non avete proprio cuore.

Almeno smettetela di prendere per il culo.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: