Mediaset acquista Endemol

endemolE’ ufficiale. Mediaset, alla guida di un consorzio formato con John de Mol e la banca d’affari Goldman Sachs (di cui Prodi è stato autorevole e ben stipendiato consulente), acquista la Endemol, la nota società produttrice di "format", per 2,6 miliardi di euro.

Alcune elementari considerazioni. Mediaset ha acquistato la Endemol dalla spagnola Telefònica, che nel frattempo è entrata in pompa magna nella nuova Telecom Italia. Ci sarà forse un nesso? E’ peregrino pensare ad uno "scambio" in cui Silvio non entra in cordate per rilevare l’ex compagnia telefonica italiana di Stato, lasciando campo libero agli "amici" spagnoli (politicamente più graditi) ma ricevendone per contro il placet a comprare l’azienda che dispensa "format" e quindi quattrini alle tv di mezza Europa? E’ peregrino pensare che in cambio della liquidità necessaria a Telefònica in questa fase, Silvio abbia rafforzato ulteriormente la sua posizione sul mercato, soprattutto su quello italiano?

Bastano alcuni nomi di "format" o "fiction" di successo per capire. Il Grande Fratello (non fate dell’ironia, sarebbe troppo facile…), Affari Tuoi (il gioco dei pacchi…anche qui, per favore, niente battute), Giovanni Falcone (insomma basta…) e tanti altri. Insomma, ce n’è da riempire almeno metà della nostra purulenta televisione…Non lo so. Per certi versi spero sia così. Almeno chapeau al prestidigitatore di Arcore e tanti saluti.

Ma il quadro si complica. Sì, perché mentre lo pseudo-Presidente del Consiglio abbaia contro "il concorrente della Rai che si rafforza mentre il servizio pubblico è ingessato", il Ministro delle Comunicazioni Gentiloni dice che "è un successo". Coerentemente con la strenua difesa dell’italianità propugnata ovunque e comunque, Gentiloni – quello che vorrebbe migliorare l’assetto radiotelevisivo in Italia – plaude all’acquisto di aziende straniere da parte di aziende italiane. Domani, per la cronaca, c’è il dibattito sulla barzelletta degli ultimi 17 anni. Il "conflitto di interessi". Sono davvero curioso di sapere come andrà a finire. 

Un’ultima cosa. E’ di poco fa la notizia del malore accusato da Fazio. No, non l’ex Governatore della Banca d’Italia, Antonio, bensì l’enfant prodige degli anchormen della sinistra catodica, Fabio. Già, perché tra i "format" prodotti dalla Endemol e ora di proprietà dell’odiato Cavaliere c’è anche "Che tempo che fa". 

La sua unica speranza ora è il golpe dei colonnelli del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: