Si riparte……

Capitan NeotonIl giorno della candelora rimanemmo tutti allibiti davanti alla televisione, raccapricciati da quanto stava succedendo a Catania e da tutto quello che ne è seguito….quante chiacchiere, quanto sociologismo da strapazzo.
Ma poi, puntuale come una cambiale, è arrivato il momento di “ripartire”, quasi come se il mondo del calcio avesse detto: “Ok, adesso abbiamo adempiuto al dovere di commuoverci, ora possiamo ripartire, come se nulla fosse successo!”
E invece no, qualcosa è successo: non solo la morte di un padre di famiglia che per 1200 euro al mese rischia la vita….e in alcuni casi la perde pure.
No è successo qualcosa di peggiore: Filippo Raciti è morto per servire una Repubblica che non perde occasione per delegittimarne il lavoro!
Chi scrive non è propriamente un reazionario militarista, tutt’ altro; anzi, personalmente, ritengo che spesso e volentieri la polizia disonori la divisa che indossa, porti vergogna e ignominia allo stato italiano: quando consente l’apologia del fascismo, quando maschera e camuffa le prove per incastrare innocenti (come ad esempio è successo a Genova nel 2001); ma ciò non toglie che il lavoro delle forze dello Stato, in quanto tali, debba sempre, dallo Stato e da chi lo rappresenta e amministra, essere rispettato, in tutto e per tutto.
Allora, mi chiedo, perché indignarsi, scandalizzarsi per la morte di Raciti quando il lavoro di migliaia e migliaia di poliziotti e carabinieri viene regolarmente mandato a monte con l’Indulto, con l’Amnistia, con i Condoni Tombali, con Ex Premier che gridano alla dittatura solo perché il governo ha deciso di applicare norme che rendano più difficile l’evasione fiscale?
Certo, si dirà, nessuno ha ucciso nessuno! Ma cosa cambia?
La delinquenza non è delinquenza? E evadere le tasse non è delinquenza? E organizzare una manifestazione nella quale si grida allo scandalo per l’obbligo per i liberi professionisti di registrare e rendere tracciabile ogni singola parcella, non è ugualmente un reato….nella fattispecie “Apologia di Reato?”….e allora di cosa stiamo parlando? Chi, oggi, 13 Febbraio 2007, ha la faccia e la rispettabilità di andare da quelle belve che hanno ucciso Raciti, e da tutti quegli altri imbecilli che ne hanno fischiato la memoria e dire: “Tu devi comportarti bene, rispettare le leggi e le persone….come faccio io!”
“Io”….io chi?
Antonio Mataresse e i suoi fratelli, Franco Carraro, Adriano Galliani, la Juventus, Silvio Berlusconi, Rosella Sensi, Claudio Lotito, i fratelli Della Valle? Chi? Moratti, l’ostentatore di scudetti mai vinti, e patteggiatore del passaporto falso di Recoba? O, forse, quel Pulvirenti che dopo Roma-Catania 7-0 disse che per il ritorno avrebbe preparato una bella vendetta, e intanto rasserenò il clima bruciando pubblicamente la maglietta che Simone Perrotta aveva regalato all’ex romanista Lorenzo Stovini? Oppure, che ne so, il pluri deferito e pluri inibito Pozzo dell’Udinese che ha il vizietto di taroccare i passaporti? O magari i tanto simpatici presidenti della provincia, come Spinelli….quello che rimpiange la GEA e Moggi, quello che prese in prestito Mutu dalla Juventuspur sapendo che non lo avrebbe mai potuto schierare; o magari De Luca del Siena, quello che, senza complimenti, mandò via il Direttore Generale, dopo 25 anni, perché aveva osato vendere Taddei alla Roma, quando Taddei era già stato promesso, per un prezzo inferiore, alla Juventus, in cambio di qualche ex giocatore in disarmo? E quanti altri se ne potrebbero citare….pensate anche ad una sola squadra e scoprirete di quale schifezza i dirigenti si sono macchiati….
In quel marasma di inizio Febbraio solo una persona aveva il carisma morale di dire Stop! E lo ha detto….e nessuno ha potuto anche solo pensare di contestarlo, nemmeno quelle teste di minchia che hanno fischiato la memoria di Filippo Raciti….e quest’uomo, dalla moralità superiore (o semplicemente presente) è Luca Pancalli, il commissario straordinario della FIGC….sarà un caso che per esperienza proviene dalla scherma?
 
Comunque, tanto per non farci mancare nulla, ho voluto caricare un’immagine tipica della preparazione atletica di Cannavaro…."Capitan Neoton"!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: