Portogallo – Angola 1-0

La partita dell’utopia panlusitana suggerisce alcune amare considerazioni.

Viene innanzitutto da chiedersi come si svolgano le qualificazioni per la Coppa del Mondo in Africa: il livello dell’Angola è decisamente imbarazzante e stupisce come una squadra dal tasso tecnico limitato e inspiegabilmente lenta rispetto ad altri undici del continente nero sia riuscita a lasciare a casa Nigeria, Camerun, Marocco, etc.  Del resto, Stefano Bizzotto lo ha spiegato molto chiaramente ieri sera: lo sport nazionale in Angola è il basket…

Seconda osservazione: quando finirà la maledizione che affligge il Portogallo impedendogli di avere un attaccante degno di questo nome? Pauleta ha fatto il suo dovere, ma non sembra all’altezza della situazione. E come se non bastasse, Scolari sembra non avere valide alternative a cui affidare l’ingrato compito di finalizzare le azioni di Figo, Cristiano Ronaldo e compagnia.

Terzo. Le carenze tecnico-tattiche portoghesi sono state amplificate dall’inspiegabile atteggiamento di sufficienza che la squadra ha assunto subito dopo il gol.  Lo stesso atteggiamento di supeiorità che faceva vantare Salazar di non essere mai stato all’estero (là fora).

Quarto. E’ proprio necessario il commento di Vincenzo D’Amico? Quale valore aggiunto porta alla telecronaca oltre a quelle tre-quattro battute da cabaret di terz’ordine e a quei gratuiti insulti a giocatori sconosciuti? Se proprio la RAI doveva scegliere un D’Amico, non poteva prendere Ilaria?

Last but not least. Bisogna che la FIFA faccia un grosso esame di coscienza. Il Mondiale a 32 squadre non funziona e rischia di somigliare sempre di più alle Nazioni Unite…Capisco la necessità di diffondere il verbo calcistico in America centrale, Africa e Asia, ma ha senso lasciar fuori Russia, Turchia ed altre per far posto ai simpaticissimi e orgogliosi Angolani, per esempio? Per non parlare dell’idea che si starebbe discutendo di far giocare il Mondiale ogni due anni, invece di quattro. Insomma, pietà….

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: